IBM Thinkpad X30

Un’altra donazione con i controfiocchi che entra di diritto nella mia collezione personale: IBM Thinkpad ultraslim X30

In questo caso non si tratta propriamente di un prodotto videoludico bensi di un notebook (come il Compaq EVO n110) che potrà però essere usato per effettuare il dumping dei giochi Amiga e C64!!

Il prodotto in questione è un notebook donatomi dal mio amico e collega Igor che naturalmente ringrazio in modo particolare!
Certamente dopo molti anni di inutilizzo non potevo pensare di accenderlo ed utilizzarlo al primo colpo infatti non appena premuto il tasto di accensione ricevo l’errore CMOS Discharged
Non poteva essere altrimenti! Prima però di procedere all’eventuale apertura del notebook per verificare la possibilità di sostituire la batteria CMOS, decido di impostare ugualmente l’ora e la data da BIOS, salvare le impostazioni e riavviare.
Magicamente il notebook riparte!!!
E’ fatta penso…ed invece no! Appena caricato Windows XP il sistema si ferma sulla schermata degli account chiedendomi l’inserimento di una password (che ovviamente non possiedo) per l’utente esistente. Dopo vari tentativi andati a vuoto inserendo una password seguendo il suggerimento dato da windows (“Chi ci dà la luce”) perdo le speranze e decido di lasciare perdere tutto.

“Perchè non fare un ripristino di sistema con un disco di installazione” direte voi? Ebbene questo notebook non dispone del lettore CD e, provando a collegare un lettore ottico USB esterno per fare il boot (a quanto pare supportato seguendo il manuale), il disco di installazione non viene letto.
Decido allora di provare ad entrare in Modalità Provvisoria, accedere al menu Account Utente ed eliminare la richiesta password dall’account utente, mantenendo solo il profilo da Amministratore.
Salvo le impostazioni, riavvio il notebook e finalmente accedo correttamente al buon vecchio Windows XP!

Per ora non ho ancora avuto modo di testare a fondo la macchina ma posso dirvi che le specifiche tecniche sono di tutto rispetto per un notebook di parecchi anni fa; ciò che mi attira maggiormente però non è la sua potenza intrinseca quanto la sua portabilità (ricordo che è un Ultraslim) e la presenza di una porta parallela sul retro che mi consentirà di utilizzare il notebook collegato al Commodore 64 o all’Amiga durante gli eventi che sempre più frequentemente vengono organizzati in Italia!
Se poi aggiungiamo il fatto che dispone anche di un modulo WiFi…

Di seguito vi snocciolo le specifiche tecniche della macchina:

BATTERIA

Durata (max)5ora/eTecnologiaIoni di litio

DIMENSIONI E PESO

Altezza: 2.5cm

 Larghezza: 27.3cm

Peso: 1.6kg

DISPOSITIVO DI INPUT

TipoTastiera / Track Point Header

MEEMORIA CACHE

Dim. installata: 512KB

MEMORIZZAZIONE OTTICA

Tipo: Nessuno

MODEM

Protocolli e specifiche: ITU V.90 / ITU V.92

Tipo: Fax / modem

Velocià: 56Kbps

Velocità max trasferimento: 56Kbps

NETWORKING

Data Link Protocol: Ethernet / Fast Ethernet

PROCESSORE

Frequenza di clock : 1.2GHz

Produttore Intel

Tipo: Pentium III-MRAM

MEMORIA

Memoria installata: 256MB

Qtà max supportata: 1GB

Tecnologia: SDRAM

SCHEDA MADRE

Velocità 133MHz

Velocità bus dati133MHz

SCHERMO 

Dimensione diagonale 12.1″

Risoluzione max1024 x 768

Supporto colore 24 bit (16,7 milioni di colori)

Tecnologia Matrice attiva TFT

Widescreen Display

PROCESSORE GRAFICO

 Intel Extreme Graphics

MEMORIZZAZIONE

Capacità 40GB

Capacità totale unità disco rigido 40GB

SISTEEMA OPERATIVO

Microsoft Windows XP Professional

Niente male vero?

Scroll Up